Home | News | Involucro edile innovativo

Involucro edile innovativo

Intervista ad Andrea Milanesi

Facciate, rivestimenti e serramenti influiscono fino al 30% sui consumi nelle costruzioni. La cultura degli edifici a minore impatto energetico e ambientale è in crescita, ma ancora molto si deve fare per accrescere la consapevolezza del ruolo di questi elementi nel bilancio energetico complessivo delle nostre abitazioni

Da sempre SAP Sistemi investe sulle più avanzate tecnologie per l’involucro edilizio, infissi, serramenti e facciate per l’edilizia commerciale e civile per aumentare le performance energetiche di alto livello. Tanti i casi di successo sia in Italia sia all’estero, che confermano la professionalità e l’expertise dell’azienda guidata da Andrea Milanesi tra cui Lpr Spa – per cui Sap ha realizzato la facciata strutturale e il rivestimento in pannelli di marmo alleggerito - Terna Spa - per cui Sap ha realizzato la facciata a montante e i traversi della sede di Pero - e l’hangar Luxottica, all’aeroporto di Linate.

«Da anni investiamo sulla tecnologia e sulla ricerca per l’edilizia commerciale e residenziale a emissioni zero per ridurre l’impatto ambientale e minimizzare gli sprechi – sottolinea Andrea Milanesi socio dell’azienda - Le nostre esperienze nel campo della soluzioni per l'involucro edilizio sono maturate grazie a partner tecnologici come di livello Schuco, Metra, Alucobond, Screenline e altri marchi di livello qualitativo superiore integralmente impegnati nella riduzione dei consumi energetici nel campo della edilizia sostenibile. Serramenti e rivestimenti architettonici di un edificio, possono essere responsabili fino a un terzo delle dispersioni energetiche totali. A livello energetico il guscio dell’edificio sarà sempre più importante rispetto al suo contenuto: diventerà intelligente e si adatterà al contesto ambientale, fino a potere generare surplus di energia».

La Raccomandazione Europea 2016/1318 impone, dal 1 gennaio 2019, per gli edifici di nuova costruzione occupati dalla pubblica amministrazione e di proprietà di quest’ultima, di rientrare nei canoni di edificio ad "energia quasi zero". Lo stesso varrà per l’edilizia privata dal 2021. Ci si muove dunque in direzione di parametri energetici e valori di trasmittanza termica sempre più stringenti. Come potremmo arrivarci?

«SAP Sistemi opera dalla progettazione alla posa in opera, dunque ha sotto controllo l’intero processo di costruzione di soluzioni per l'involucro edilizio comprese le facciate per l’edilizia commerciale e i rivestimenti architettonici. Ottimizzare l’involucro edilizio è un fattore determinante per un reale risparmio energetico. Sap Sistemi offre un ventaglio di soluzioni per ottimizzare l’anima green dell’edilizia offrendo ai nostri clienti tecnologie avanzate ricerche personalizzate. Tutto questo, inoltre, si armonizza con il sempre più affermato concetto di comfort abitativo che, oltre alle tecnologie per un migliore utilizzo dell’involucro esterno come la microventilazione o l’apertura a 180°, investe su sicurezza con sistemi certificati con classi antieffrazione superiori, ed estetica con maniglie di design, scorrevoli panoramici a tutto vetro, finiture di pregio, elementi innovativi».

Oggi si parla sempre più di progetti edili che vanno al di là dell’autosufficienza e possono addirittura funzionare come generatori di energia.

«I nuovi orizzonti dell’architettura energetica ci dicono di tenerci pronti a edifici a surplus energetico. Sap Sistemi è in grado di affiancare i propri clienti in questo percorso sia come consulenti, sia come fornitori di tecnologie all’avanguardia anche in caso di ristrutturazioni. I condomìni in Italia, soffrono di un grave stato di inefficienza energetica. Secondo i dati incrociati delle diverse associazioni di amministratori di condominio, oltre il 60% di queste unità ha un impianto di riscaldamento vecchio di più di 15 anni, spesso ancora funzionante a gasolio, con grossi costi per cittadini e ambiente; mentre il 23% del totale di questi edifici, dove statisticamente abita più di un italiano su due, può definirsi in pessimo stato di conservazione. A questa situazione si può ovviare semplicemente, con l’adozione di facciate continue, infissi speciali in pcv o alluminio, rivestimenti ventilati, pannelli compositi e altre soluzioni che SAP conosce e applica in maniera integrata. Inoltre per tutti questi interventi è possibile sfruttare i bonus per la riqualificazione energetica, con detrazioni fiscali che possono arrivare fino al 65%. Facciate, rivestimenti e serramenti sono responsabili fino al 30% dei consumi nelle costruzioni».

PVC

Sicuri, resistenti, isolanti ed ecologici: I serramenti in PVC Schüco di Sap Sistemi conciliano praticità e design, permettendoti di risparmiare tempo, denaro ed energia!

Alluminio

I serramenti in alluminio Shuco e Metra garantiscono la tenuta ad aria e acqua e offrono una personalizzazione completa con alti standard di sicurezza anti-effrazione. Sicurezza e design in un prodotto ecocompatibile. 

Fibex

serramenti e infissi profilati compositi in alluminio e alluminio legno. Flessibile in fase di progettazione e non ingombrante, garantisce un isolamento fuori dal comune.